Aggiornamenti del Presidente

Cari Soci,

Vi scrivo per aggiornarvi riguardo alcune novità e iniziative che ci interessano direttamente.

Per quanto riguarda la ripresa delle nostre attività di volo, non ci sono al momento previsioni o informative in merito che possano presagire un rapido ritorno operativo degli Aeroclubs. Ma una buona notizia c’è.

Con l’ultimo DPCM del 10 aprile 2020 la nostra officina CAMO ha potuto riprendere l’attività. Abbiamo comunque effettuato la comunicazione presso la Prefettura e attuato le norme previste per il contenimento del contagio da COVID-19 negli ambienti di lavoro. In particolare l’accesso all’officina è al momento consentito esclusivamente agli specialisti dipendenti Signori Pettenuzzo Claudio e Girardi Enrico che operano utilizzando tutti i dispositivi e le precauzioni previste dal decreto.
Come Rappresentante Legale, coordinandomi con gli interessati, potrò autorizzare l’accesso in officina nel caso di urgenti motivi di necessità.

Ieri in una lettera condivisa e firmata da molti Presidenti di Aeroclubs e spedita principalmente ad ENAC, abbiamo esposto le preoccupazioni, ma allo stesso tempo proposto delle soluzioni per la più rapida ripresa delle attività di volo. In allegato trovate copia della missiva.

La Nota Informativa ENAC NI 2020-010 del 30 marzo 2020, che trovate in allegato, comunica la possibilità per chi ha delle abilitazioni in scadenza di ottenere una estensione della validità di 4 mesi. In pratica solo tramite un Esaminatore ENAC, il quale dopo un briefing con l’interessato (non un esame!), meglio se via contatto online oppure per esempio tramite posta elettronica o telefono, certificherà l’estensione e la comunicherà ad ENAC. Se non sarà fisicamente possibile da parte dell’esaminatore trascrivere sulla Licenza la nuova scadenza, il pilota riceverà copia del certificato di estensione da allegare alla Licenza di volo. Siccome tale procedura deve avvenire prima della scadenza (per esempio del SEP o altra abilitazione), SI PREGA TUTTI I SOCI DI VERIFICARE LE SCADENZE RIPORTATE NELLA PROPRIA LICENZA PER POTER PROGRAMMARE L’ESTENSIONE ENTRO I TERMINI STABILITI. Anche la Segreteria del Club effettuerà un controllo ma i dati potrebbero non essere aggiornati se il socio non ha comunicato gli ultimi rinnovi.

In caso di superamento della data di scadenza sarà necessario effettuare un rinnovo con i conseguenti disagi e costi.

Il nostro Aero Club e la nostra Scuola di Volo non hanno un Esaminatore proprio, quindi il timore è che questa operazione di estensione possa avere dei costi anche se minimi. Mi sono quindi attivato, ed essendo in carico presso la ATO dell’ Aero Club di Verona sia come istruttore di volo, sia come socio, ho esposto le nostre eventuali necessità, e il Capo Istruttori ed esaminatore (CRE) Paolo Pocobelli si è reso disponibile gratuitamente ad effettuare le eventuali estensioni previste dei nostri Soci Piloti.

Per quanto riguarda il rinnovo del Certificato Medico di 2a classe e VDS, non ci sono particolari problemi. Contattate quindi uno dei medici autorizzati per prenotare la visita.

Per quanto riguarda piloti che abbiano in scadenza il Certificato Medico di 1a classe, la NOTA INFORMATIVA ENAC 2020-007 del 26 marzo 2020, riporta le indicazioni per un’eventuale estensione. In allegato la Nota ENAC.
Attualmente è attivo il Centro di medicina aeronautica VALE, che opera in Piemonte, Lombardia e Veneto con medici AME, ed effettua su appuntamento visite di rinnovo di 1a classe e 3a classe, conseguimento e rinnovo 2a classe, LAPL, PPL, Cabin Crew e Para. Oltre a visite mediche straordinarie e addizionali, idoneità radiazioni ionizzanti. Per ulteriori informazioni consultate il sito www.valesrls.it. Personalmente ho effettuato la visita di rinnovo 1a classe il 14 aprile nel pomeriggio presso gli ambulatori Vale a Zevio (VR). L’impressione è stata positiva, a un’ora da casa, senza attese e in breve tempo.

Per quanto riguarda l’ipotetica prossima ripresa dell’attività di volo, nei prossimi giorni sarà pronta una linea guida da integrare con le disposizioni che verranno emanate dalle Autorità competenti. L’obbiettivo è quello di tornare a volare garantendo a tutti noi un buon livello di sicurezza durante tutte le operazioni di volo. Mi sono consultato con il Responsabile dell’addestramento, istruttore Paolo Girlanda, e con il Rappresentante del volo a motore, il socio e istruttore Carlo Testa, e abbiamo convenuto che tutta l’attività di addestramento intesa come ripresa volo non avrà costi aggiuntivi per il socio, ovvero gli istruttori disponibili effettueranno briefing, volo e debriefing offrendo la loro opera gratuitamente sia per il socio che per l’Aero Club.

In attesa di staccare nuovamente le ruote da terra Vi auguro una buona serata.

Il Presidente, Federico Mastrogiacomo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *